+39 0471 706134   /   +39 0471 706249   /   info@hotel-mirabell.net
  • it
    • de
    • en

Storia

Storia di tradizione

Wellness Hotel Siusi Alto Adige

Siusi è sempre stata la meta preferita di personaggi famosi per il loro risposo e relax.

Il Silence & Schlosshotel Mirabell era una volta un’antica residenza estiva del Conte russo Aleksej Bobrinskij, l’ultimo Ambasciatore dello Zar a Vienna. Il Conte ha comprato il piccolo e antico maso, situato in un posto idilliaco, ai bordi del bosco di Laranza alla fine del XIX secolo. Nel 1909 ha incaricato i rinomati architetti Amonn e Fingerle con la costruzione della tenuta “Aichstaud” e dopo la Rivoluzione russa ha scelto questo posto come domicilio per sé stesso e per sua moglie. A causa della crisi economica e dell’inflazione, nel 1921 il Conte Bobrinskij ha trasformato la villa in una pensione e l’ha lasciata nel 1936, quando è stata acquistata da Josef Pattis, il nonno del proprietario attuale. La casa era punto d’incontro mondano dell’alta aristocrazia russa, che si tratteneva a Siusi in questi anni: i Conti Cheremetieff, Fersen, Wolkonskij, Jasupov Galizin, Schikov.

Anche dopo, diversi personaggi noti hanno alloggiato al Mirabell: Sir Rudolf Bing, gli attori Marcello Mastroiani, Armando Francioli, Hannerl Matz, Opernsänger Moll e Güden, Monika Mann (figlia dell’autore Thomas Mann), la giornalista Capriolo Maddalena. Ancora oggi, la tenuta storica evoca lo spirito dei tempi passati. In questo posto meraviglioso ed accogliente si rispecchiano il passato e il presente.

Siusi era diventata famosa turisticamente con l’apertura della ferrovia del Brennero (1867) e con la successiva costruzione della strada. Una carrozza-espresso viaggiava, una volta al giorno da Ponte Gardena a Siusi. Avevano contribuito all’atmosfera dell’ambiente anche le ville, costruite per la villeggiatura estiva, da ricchi Signori di Bolzano e d’altre parti. Più tardi iniziò anche il turismo di montagna. L’albergatore Honeck delle parti di Merano mise in moto la struttura alberghiera a Siusi: in estate, quando per gli alberghi di Merano non era stagione, il personale si trasferiva a Siusi.

Siusi era meta di tanti personaggi importanti, tra di loro il Re Federico Augusto di Sassonia con famiglia, il pianista Fridmann, gli scrittori Ibsen, Björn e Björson, il Duca di Aosta, Max Valier, Arturo Toscanini, il pittore Leo Putz e altri. Tra le liste degli ospiti del secolo scorso spiccano i nomi di tanti nobili russi.

Galleria immagini

Arrivo
Partenza
Adulti
Bambini
Ankunft
Abreise
Erwachsenen
Kinder
Arrival
Departure
Adults
Children
{"slides_column":"6","slides_scroll":"1","dots":"true","arrows":"true","autoplay":"true","autoplay_interval":"2000","loop":"true","rtl":"false","speed":"1000","center_mode":"false"}